Vu+
  1. This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Learn More.

Il VU+ Uno provato per voi

Discussion in 'Tutto sui Vu+' started by lorenzo64, May 29, 2011.

  1. lorenzo64

    lorenzo64 Administrator

    Messages:
    1,008
    VU+ UNO
    Eccoci qui a presentare l’ultimo nato di casa VuPlus, il Vu+ Uno. L’ormai nota casa coreana ha iniziato la distribuzione di questo modello di fascia entry che andrà a sostituire il Vu+ Solo, e si mette in competizione con decoder ben più blasonati, uscendone vincitore sia nel prezzo decisamente più contenuto sia nelle migliori prestazioni e maggiore dotazione.
    P1000360.JPG

    Si presenta in una anonima scatola di cartone (si tratta dei primi esemplari usciti dalla produzioni e privi ancora del confezionamento definitivo), al cui interno troviamo il nostro “UNO” perfettamente protetto ed avvolto in un morbido telo, il telecomando fornito con questo box è uguale a quello fornito con gli altri due prodotti Vu+ mentre nella confezione definitiva sarà un telecomando universale basato sul protocollo HDMI CEC capace di pilotare decoder satellitare e TV, le rispettive 2 pile AAA, il cavo di alimentazione, il cavo HDMI e il comodo cavo per collegare l’hard disk già assemblato con il cavo di alimentazione e le rispettive viti di fissaggio.
    Caratteristiche tecniche:

    test.jpg
    Aspetto:
    Il box esteriormente si differenzia dai precedenti, per una linea decisamente più elegante, il display è integrato nel mascherino anteriore di un elegante plastica lucida ed è decisamente più leggibile del display VFD presente sul Vu+ Duo. Sul lato destro spiccano il logo Vu+ Uno e più in basso quello ufficiale Dolby Digital Plus. Sulla sinistra ritroviamo l’ologramma tondeggiante che caratterizza i prodotti Vu+ e che nasconde lo sportellino di accesso al vano dove trovano posto 2 Common Interface, 2 card reader conax embedded ed una comodissima porta USB 2.0
    P1000372.JPG P1000373.JPG

    Nella parte inferiore troviamo invece i pulsanti del cambio canale (che da questa versione vanno utilizzati come vedremo più avanti per flashare il decoder con l’USB), del volume e quello dello stand-by.

    P1000374.JPG

    Veniamo adesso alla parte posteriore:

    P1000362.JPG

    Molto ben assortita la dotazione. Ritorna il tasto ON/OFF, l’ingresso di alimentazione con il cavo separato, una bella ventola gestita dal firmware.

    P1000364.JPG

    Nella parte centrale spicca il tuner P&P, che nel modello in questione è dotato di quello DVB-S2 con pass-through, che è fissato allo chassis con una vite che ne garantisce l’immobilità. Opzionale invece il tuner DTT.

    P1000356.JPG P1010148.JPG

    Nella parte destra del posteriore spicca l’immancabile scart e nella parte superiore di questa l’uscita composita, quindi l’HDMI l’e-Sata veramente comodo per chi vuole collegare un hard disk esternamente o un masterizzatore dvd, l’ethernet, 2 USB 2.0, l’uscita audio ottica digitale e per ultima l’immancabile seriale per chi vuole flasharlo con le .nfi o eventuali ripristini forzati del decoder.

    P1000363.JPG

    Guardando l'interno del decoder, spicca immediatamente l’ordine e la perfetta disposizione dei componenti e la facilità di accesso per l’installazione di un hard disk che, come si nota dalla slitta predisposta per ospitarlo, può essere sia da 3,5” che da 2,5”. Lo spazio interno è molto ampio e ciò facilita la dissipazione del calore. Da questo punto di vista, a mantenere la temperatura dell’apparecchio sotto controllo, contribuisce una ventola posta nei pressi dell’alimentatore che a sua volta è separato dal resto della mainboard. Il decoder, dopo molte ore di utilizzo e nonostante la presenza di un hard disk da 3,5”, risulta praticamente freddo. Avere temperature basse all'interno del box influenza direttamente i card readers e gli altri componenti accessori interni che possono giovarsi della ridotta temperatura di esercizio;
    dopo un giorno di utilizzo continuo le cards inserite risultano fredde e conseguentemente lavorano al loro meglio.
    P1000347.JPG
    P1000353.JPG

    P1000354.JPG

    Prova tecnica:

    backdrop.jpg

    Dopo una descrizione dell’aspetto e della dotazione hardware passiamo alla “prova su strada” di questo gioiellino di casa VuPlus, andando a visionare quello che sarà il quotidiano utilizzo del decoder.
    Possiamo già anticipare che avremo riscontri a dir poco entusiasmanti e per certi aspetti inattesi, considerato il già alto livello di prestazioni dei precedenti modelli prodotti dalla VuPlus.
    Partiamo dalla programmazione classica del decoder che abbiamo effettuato installando l’ultima creazione del team BlackHole: la BlackHole Vu+ Uno 1.6.2.
    L’installazione del firmware, come per gli altri modelli di casa VuPlus, avviene tramite una memoria USB.
    Caricata la nuova immagine sulla memoria USB, inseriamo quest’ultima nella porta anteriore del Vu+ Uno ed accendiamo il decoder con il tasto ON/OFF.
    Immediatamente dopo l’accensione, con sorpresa, scopriamo che l’aggiornamento dell’immagine non parte automaticamente come per gli altri apparecchi della VuPlus, ma, tramite il luminosissimo display, ci viene richiesto se vogliamo upgradare il decoder.
    Confermiamo la richiesta pigiando il tasto “CH-” posto nella parte inferiore del frontalino ed in poco più di un minuto l’operazione è già completata.
    Il boot è rapidissimo ed in pochi minuti configuriamo il decoder per le nostre esigenze.E’ impressionante la rapidità di risposta dell’UNO, facilitata dal nuovo processore di casa BCM 7413 con supporto 3D e dai 512 mb di ram che lo equipaggiano.
    Il cambio canale è velocissimo e la qualità video, altra gradita sorpresa, è nettamente superiore sia ai modelli precedenti che a tutti gli altri decoder concorrenti che abbiamo visionato (praticamente tutti), sia sui canali SD che HD. Il nuovo tuner P&P si dimostra subito sensibilissimo il livello del segnale è eccellente e non esistono problemi di sintonizzazione.
    Molto gradita è la novità del tuner DVB-S2 con il pass through che permette di portare il segnale ad un altro decoder evitando di utilizzare partitori esterni.
    Per continuare la nostra prova ci siamo avvalsi di un tuner DTT USB con chipset DIB0700 che è stato riconosciuto ed installato senza problemi dall’apposito pannello presente nell’immagine.
    La scannerizzazione dei canali è portata a termine con rapidità e la visione dei canali è fluida e stabile come evidenzia il livello del snr.
    La configurazione della rete può avvenire facilmente usando l’ethernet integrata od utilizzando una penna wifi anche di tipologia N tra le molte supportate.

    screenshot0.jpg

    Internamente può essere alloggiato comodamente un hard disk da 3,5” o 2,5”, oppure può essere utilizzata la porta e-Sata posta sul lato posteriore. Dopodichè sarà sufficiente fare il mount del device dall’apposito pannello e utilizzarlo per registrare o visionare file multimediali di tutti i formati, mkv e divx che sono esenti da problemi di visone a scatti che erano presenti nelle prime release ufficiali.
    screenshot1.jpg
    Esiste la possibilità di utilizzare contenuti multimediali messi a disposizione dai vari server UPnP/DLNA della nostra rete servendosi del client DJMount, mentre per mettere a disposizione i propri, viene usato il server multimediale UPnP Mediatomb.
    screensho.8t.jpg
    Molto utile è la possibilità di salvare la propria configurazione in maniera integrale grazie all’apposita funzione del “BlackHole personal backup” che è presente nelle recenti release dell’immagine, con pochi click, e ripristinarla altrettanto rapidamente.

    screenshot2.jpg

    Per i più esigenti esiste la possibilità di effettuare per la parte video una miriade di personalizzazioni per ottenere la qualità delle immagini secondo le proprie preferenze.

    screenshot5.jpg

    Altra caratteristica che esalta l'usabilità di questo splendido decoder è l'EPG integrato che permette di avere sempre a portata di telecomando sia il palinsesto settimanale che tutte le funzionalità di programmazione delle registrazioni.

    screenshot6.jpg

    Riassumendo:

    Senza ombra di dubbio ci troviamo di fronte a uno dei più interessanti prodotti che si affacciano sul mercato sia rispetto alle prestazioni assicurate dal potente processore BCM7413 e sia dalla notevole dotazione di memoria Ram (512MB). Se poi a questo si aggiunge la considerazione che il prezzo al pubblico dovrebbe aggirarsi intorno ai 340 € non possiamo che concludere che il Vu+ Uno sembra destinato ad un sicuro successo sul mercato ed a posizionarsi ai vertici della categoria dei Box entry-level che lo vede sicuramente vincente anche rispetto a ben più blasonati concorrenti per l'ottima dotazione ed il miglior rapporto qualità/prezzo.

    © by lorenzo64 BlackHole Team
     

    Attached Files:

    irsoy80, filolau, panter12 and 18 others like this.
  2. tobler

    tobler Vu+ User

    Messages:
    644
    dai non esageriamo... dalle foto il duo si difende mooooolto bene, anzi.. :)

    cmq sembra un ottimo dec, quando parlo con qualcuno interessato ad un ricevitore sat/lettore multimedia, non posso che consigliarlo ;)
    tranne uno con cui mi riservo di fare il cambio con il prossimo...... ;)
     
  3. Cus2k

    Cus2k Guest

    si sa qualcosa in più sul tuner?

    sarebbe ipotizzabile un futuro supporto al BlindScan?
    credo che le caratteristiche conosciute con eventuale upgrade a questa funzione, lo renderebbero, ulteriormente, una macchina veramente appetibile.

    4.2.2?
     
  4. angelofsky1980

    angelofsky1980 BlackHole Driver Specialist

    Messages:
    17,000
    Ho intravisto nel repository Vu+ qualcosa riferito al Blindscan ma non ho ancora avuto modo di verificarlo, mentre per il 4:2:2 è una feature data dalla CPU + Tuner quindi non ho indicazioni in merito.
     
    Cus2k likes this.
  5. cydonia84

    cydonia84 Vu+ Newbie

    Messages:
    53
    Riguardo ai card reader sono stati effettuati dei test? Sono migliorati o sono uguali ai modelli precedenti in termini di velocità di lettura?
     
  6. Mito

    Mito Administrator

    Messages:
    6,689
  7. angelofsky1980

    angelofsky1980 BlackHole Driver Specialist

    Messages:
    17,000
    L'argomento è molto offlimits, cmq prodotto nuovo, reader migliori (in linea di massima).
     
  8. rockerduck

    rockerduck Vu+ User

    Messages:
    144
    a mio parere sostituire un prodotto come il SOLO (che oggi costa 200 euro) con un altro che ne costa 340, non è proprio una tattica commerciale azzeccata.
    Se al contrario si lascia il SOLO come apparato entry level (che a 200 euro è abbordabile da tutti e che comprerei ad occhi chiusi alposto di qualunque clone) e si introduce l'UNO come novità da posizionare subito sotto il DUO... allora sì...
     
  9. labrador

    labrador Vu+ User

    Messages:
    207
    Perdonami ma sapere se i tempi di lettura delle cards sono migliorati non mi sembra sia offlimitis. E' un'argomentazione tecnica è tale deve essere trattata fino a quando non si parla di altro che possa violare il regolamento.

    Il problema dei tempi di risposta di lettura dei cardreider, purtroppo, è una pecca dei VU + che speriamo risolvano sui nuovi modelli.
    Specilamente gli ultimi modelli di VU + duo, come il mio, oltre al summensionato problema ne hanno un'altro nell'avvio di lettura abbastanza fastidioso.

    Inoltre osservo, se non leggo male, che sulla risoluzionedel problema non ci sono certezze.

    saluti
     
  10. rockerduck

    rockerduck Vu+ User

    Messages:
    144
    I card reader del Duo - a mio modesto parere - funzionano egregiamente. Sono i programmi che gestiscono tali lettori che non sono ottimizzati per l'hardware in questione e quindi sono un pochino piu' lenti (dipende anche molto da cosa gli si da' da leggere). Lo dimostra il fatto che utilizzando applicativi diversi dai "soliti", i timings in questione crollano vertiginosamente. Gli stessi sviluppatori non mettono mano alla cosa poichè il tutto funziona e la faccenda (anche a mio avviso) non ha alcuna priorità.
    In ogni caso meglio tornare on topic... poiché sforare la policy - parlando di questi argomenti - è molto facile...
     
  11. Mito

    Mito Administrator

    Messages:
    6,689
    Lasciamo perdere i card reaeders, così evitiamo di cadere in discorsi non consentiti.
     
  12. orazio

    orazio Vu+ Newbie

    Messages:
    13
    io possiedo un azbox hd il decoder in oggetto mi sembra molto interessante ma prima di pensare ad un acquisto mi piacerebbe avere le vostre opinioni in merito alla qualità video (specie sugli HD) di questo decoder, in quanto ho acquistato l'azbox proprio per questo suo punto di forza rispetto a tutti gli altri decoder (ovviamente da ciò che si diceva fino alla produzione di nuovi decoder..)

    grazie
     
  13. BigEd

    BigEd Vip

    Messages:
    961
    ciao orazio
    per quello che può contare la mia parola vai tranquillo con l'uno
    lo sai che ho entrambi i decoder e sotto la stessa tv
    differenze ci sono ma minima impercettibile
    alla fine siamo su due pianeti diversi a favore dell'uno stavolta
    ciao e arrivederci presto :D
     
  14. orazio

    orazio Vu+ Newbie

    Messages:
    13
    vuoi dire che sei riuscito a occhio nudo a vedere una differenza minima in favore dell'az? che televisore hai?
     
  15. BigEd

    BigEd Vip

    Messages:
    961
    ho un sony braVIA
    il test l'ho fatto con la gente che va per casa .. a turno.
    canale per il test srg hd e alcuni file mkv
    dopo che hanno fatto il paragone hanno risposto quasi tutti meglio l 'az
    anche se alcuni hanno detto è uguale.
    ad ogni modo prendilo e fai tu stesso il paragone e dimmi poi quale è il tuo parere
    arrivederci a presto
     
  16. Matrix10

    Matrix10 Administrator

    Messages:
    9,015
    VU Uno has a far better TV HD channels picture than AzBox Premium HD on the Sony Bravia TV.
    VU Uno ha una gran lunga migliore immagine TV HD canali rispetto AzBox Premium HD sul televisore Sony Bravia.

    Now that I'm not talking about stability and speed of the box
    which unfortunately can not compare.
    Because the VU Uno has a huge advantage.

    Ora che non sto parlando di stabilità e la velocità della scatola
    che purtroppo non si può paragonare.
    Perché la Uno VU ha un vantaggio enorme.
     
    kratos and zarbman like this.
  17. BigEd

    BigEd Vip

    Messages:
    961
    infatti ho scritto " alla fine siamo su due pianeti diversi a favore dell'uno stavolta"
    in fact I wrote "at the end we are on 2 different planets, pro VUNO this time.
     
  18. ilmago

    ilmago BH Lover

    Messages:
    625
    oggi come oggi, cosa svegliereste voi? vu+solo o vu+ uno? mi sembra di notare che la differenza sostanziale oltre ad essere la cpu sia anche il controllo automatico della temperatura....
     
  19. Mito

    Mito Administrator

    Messages:
    6,689
    Senza dubbio, sceglierei il Vu+ UNO ;)
     
  20. luca1340

    luca1340 Vu+ Newbie

    Messages:
    10
    Salve a tutti , da oggi ho montato il Vu+Uno e posso ritenermi pienamente soddisfatto , un prodotto velocissimo e facilissimo da settare...
     
    Tamaki likes this.

Share This Page